San Valentino contro San Faustino: cosa fare in riviera per coppie e single

“Lo so che sono solo – rimuginava a testa bassa Charlie Brown – ma perché serve un giorno per ricordarmelo?”. Ogni anno, il 14 febbraio è la stessa storia: da un lato ci sono coppie sbaciucchianti che aspettano il giorno degli innamorati per tubare, farsi regali e festeggiare in modo più o meno romantico, dall’altra i single incalliti o per scelta (di altri), cercano alternative per divertirsi anche senza un partner (o nella speranza di trovarne uno).

Non c’è bisogno di ricordare che San Valentino è il patrono degli innamorati, e si festeggia ogni anno il 14 febbraio. Non tutti però sanno che il 15 febbraio, da ormai 12 anni, è stato istituito il giorno di San Faustino, la festa dei single.

Divisioni a parte, non si può evitare di trattare l’argomento. Ecco allora alcuni consigli su cosa fare e come organizzare la serata, sia per le coppiette che per chi invece vuole divertirsi senza partner.

Partiamo dai single. Come sopravvivere il giorno di San Valentino? Diciamo subito una cosa: regalare i cioccolatini è una bellissima cosa, ma anche mangiarseli da soli non è male. Cedere ad un po’ di cibo degli dei, che, oltre ad essere buono, è anche un toccasana per l’umore, in questo giorno è assolutamente lecito. Accantonate le diete, le paure della linea o dei brufoli, perché in fondo in fondo, non bisogna scordarsi che è importante amare anche se stessi, e questo è il giorno giusto per tenerlo a mente, e nello stomaco!

Rimanendo in tema goloso, se proprio proprio vogliamo far entrare un San Valentino nella nostra vita, facciamolo, qui in Romagna, andando a visitare l’azienda San Valentino, che dà vita ad uno dei migliori Sangiovese del territorio. Profumato, accattivante, dai colori caldi e dai sentori avvolgenti questo vino, da bere in compagnia di un amico o amica, è davvero il miglior viatico per una bella serata di chiacchiere, ricordi, e divertimento.

Ma è possibile che la grande industria si dimentichi dei single? Certo che no. E in effetti il colosso onnipresente Ikea ha organizzato un evento particolare…

Domenica 13 febbraio, dalle 12.00 alle 17.00, presso l’Ikea store di Rimini, ogni single potrà cercare la propria anima gemella tra lampade, scaffali, letti e divani, insieme a Radio Studio Delta in diretta dal negozio IKEA Rimini dalle 12.00 alle 16.00, con un gioco radiofonico per scoprire l’affinità di coppia!

E arriviamo alle coppie…

Evitiamo Ikea, troppi single in giro! Non sia mai che il nostro partner si faccia prendere dall’idea che “single è meglio”. Anche se nello store di Rimini le coppie che si baciano alla cassa (sempre il 14 febbraio) riceveranno uno sconto… meglio non correre rischi!

L’appuntamento di coppia per eccellenza è quello alle Terme. Vasca d’acqua calda, massaggi di coppia… sono l’anticamera della serata perfetta.

D’obbligo per chi si trova in zona Romagna è la visita alla casa di Paolo e Francesca – il Castello di Gradara – gli amanti dell’Inferno di Dante, che … Amor, ch’a nullo amato amar perdona. Tutti gli anni viene organizzato un cartellone di eventi “Gradara d’Amare” con giretto nel borgo Medioevale e letture di poesie d’amore.

A proposito di borghi e di luoghi simbolo. Forse non tutti sanno che a Sassocorvaro, a sud di Rimini (circa dieci chilometri la distanza) si trova una reliquia del vero San Valentino e che tutti gli anni gli innamorati salgono – in processione – a rendergli omaggio. (Qui, la storia della reliquia di San Valentino ). Una curiosità: Valentino da Interamna considerato il santo patrono dell’amore universale, vescovo e martire, classe 270, non era ben visto dall’autorità romana, perché celebrava matrimoni misti, tra pagani e cristiani, a Terni dove viveva… Valentino ha percorso i tempi, altro che rose e cioccolatini. Voci popolari parlano anche di un innamoramento di Valentino – in carcere e in attesa dell’esecuzione – della figlia cieca del guardiano… se non è amore questo.

 

 per i suggerimenti “di coppia” si ringrazia Angela De Rubeis