Home / Cosa vedere / Magazzini del Sale di Cervia
Magazzini del Sale di Cervia

Indirizzo:

Via Nazario Sauro, Cervia

Tipologia:

monumenti

Contatti:

Tel: 0544 974400
E-mail: iatcervia@cerviaturismo.it

Sito internet:

http://www.turismo.comunecervia.it/it/scopri-il-territorio/arte-e-cultura/archeologia-industriale/magazzino-del-sale-torre

Facebook:

https://www.facebook.com/VisitCervia/

Come Arrivare:

Facile da raggiungere in auto e con i mezzi pubblici
In auto: autostrada A14, uscita casello di Cesena, poi prendere S.S. 71 bis direzione Cervia.
In treno: stazione FS di Cesena poi bus n°241 oppure stazione Cervia-Milano Marittima linea ferroviaria Ferrara - Ravenna - Rimini.
In bus: da Cesena FS bus n° 241.
Da Cesenatico: bus n° 126

Parcheggio:

A pagamento, nei pressi del centro storico. Il più vicino è in piazza Andrea Costa.

per famiglie per coppie siti storici edifici architettonici accessibile

Informazioni utili, storia & curiosità

I Magazzini del Sale si trovano nel centro storico di Cervia, vicino alla Torre San Michele, affacciati sul canale della salina e situati uno di fronte all’altro. Sono stati edificati durante il XVII secolo per la conservazione e la lavorazione del sale, come conseguenza della crescente attività delle Saline di Cervia, e sono composti due edifici: “Torre” e “Darsena“.

Il magazzino “Torre” è stato costruito per primo, nel 1691, e serviva allo stivaggio del sale prodotto nella salina, mentre il secondo, “Darsena“, conteneva il sale pulito proveniente dal magazzino Torre, suddiviso all’interno di sacchi destinati alla vendita. Per permettere il collegamento tra i due magazzini venne costruito un ponte di ferro risalente all’800, adibito al passaggio del trasporto del sale.

Nel tempo, i magazzini persero la loro funzione originaria per via dei nuovi metodi di raccolta e di lavorazione del sale e vennero infine abbandonati. Oggigiorno l’edificio “Darsena” non è più accessibile, mentre il magazzino “Torre” è stato riqualificato ed è diventato la sede del MUSA, il Museo del Sale di Cervia.

Curiosità sulla raccolta e il trasporto del sale di Cervia

La maggioranza degli abitanti di Cervia si occupava della produzione e conservazione del sale. I cosiddetti “salinari” lavoravano artigianalmente i lotti dov’era divisa la salina. Il sale, veniva raccolto da primavera fino a metà settembre (la stagione salifera) e poi caricato sulle “burchielle”, imbarcazioni a fondo piatto, che lo trasportavano fino ai magazzini attraverso il porto canale.

FOTO


VIDEO