Home / Cosa vedere / MUSA: il Museo del Sale di Cervia
MUSA: il Museo del Sale di Cervia

Indirizzo:

Viale Nazario Sauro, 24, 48015 Cervia RA

Tipologia:

musei

Apertura:

Dal 13 gennaio al 31 maggio e dal 22 settembre al 9 dicembre 2018 sabato domenica e festivi 15.00 - 19.00;
Dal 1 giugno al 16 settembre tutti i giorni 20.30 - 23.00.
Per apertura su richiesta è necessario chiamare il numero 338 9507741

Pagamento:

Intero: 2 €
Ridotto: 1 € (ragazzi dai 13 ai 18 anni)
Gratis: ogni prima domenica del mese; bambini fino ai 12 anni; persone diversamente abili con accompagnatore; guide turistiche; interpreti accompagnatori di gruppo.

Contatti:

Tel: 0544 977592;
338 9507741
Email: musa@comunecervia.it

Sito internet:

https://www.musa.comunecervia.it

Facebook:

https://www.facebook.com/MUSA-Museo-Del-Sale-102013713213083/

Come Arrivare:

Facile da raggiungere in auto e con i mezzi pubblici
In auto: autostrada A14, uscita casello di Cesena, poi prendere S.S. 71 bis direzione Cervia.
In treno: stazione FS di Cesena poi bus n°241 oppure stazione Cervia-Milano Marittima linea ferroviaria Ferrara - Ravenna - Rimini.
In bus: da Cesena FS bus n° 241.
Da Cesenatico: bus n° 126

Parcheggio:

A pagamento, nei pressi del centro storico. Il più vicino è in piazza Andrea Costa.

siti storici accessibile

Informazioni utili, storia & curiosità

Il Museo del Sale (anche conosciuto come MUSA), si trova oggi nel centro storico di Cervia, all’interno del Magazzino del Sale “Torre“. È riconosciuto come Museo di Qualità della regione Emilia-Romagna grazie al suo valore culturale e ai servizi utili offerti alla città.

Lo scopo principale del museo è quello di preservare e testimoniare il patrimonio storico della civiltà del sale di Cervia, attraverso immagini, documenti, oggetti storici e testimonianze.

All’interno del MUSA, infatti, si possono trovare gli antichi attrezzi di legno che venivano usati per raccogliere il sale; immagini che testimoniano il lavoro artigianale dei salinari; le burchielle, imbarcazioni piatte che venivano utilizzate per trasportare il prodotto dalle saline ai Magazzini e tanti oggetti storici usati per la produzione, raccolta e lavorazione del “oro bianco“.

FOTO