Home / Gabicce Mare / Escursioni a Gabicce

Le prime due cose da fare è visitare Gabicce Mare e Gabicce Monte. La prima si visita comodamente a piedi perché il paese è piuttosto piccolo e i punti di interesse sono vicini: porto, lungo porto con i caffè e i ristorantini con i tavolini all’aperto, centro con i negozi, spiaggia e lungomare.

Per andare a Gabicce Monte invece, avrete bisogno di prendere l’auto a meno che non vogliate percorrere a piedi i due Km di salita che separano le due località a piedi o in bicicletta per i più allenati.

Gabicce Monte

Si raggiunge da Gabicce Mare percorrendo la strada Panoramica che sale sul monte San Bartolo. Se andate in auto, ricordate che esistono solo parcheggi a pagamento e qualche parcheggio a disco orario: a voi scegliere la soluzione migliore in base al tempo che avete a disposizione. Il parcheggio principale ve lo ritrovate sulla sinistra appena arrivati a Gabicce Monte e ha una tariffa giornaliera.

Se arrivate verso le 11 del mattino avrete tutto il tempo di fare un giro per il paese, apprezzandone la quiete e il relax, godervi qualche splendida veduta panoramica sulla costa sottostante e poi pranzare in uno dei bellissimi ristoranti di pesce panoramici che si affacciano su piazza Valbruna.

Qualche nome:
Undici Quadrifoglio (viaEmanuele Filiberto 1/A, Tel. 0541 961090)
Dalla Gioconda (via dell’Orizzonte, 2 Tel.0541 962295)
Posillipo (via dell’Orizzonte, 1 Tel. 0541 953373)
Non li ho provati ma ho sentito dire che Posillipo è il più esclusivo e costosetto. A voi il piacere di verificate se volete!

Baia Vallugola

Si raggiunge da Gabicce Mare in barca o in auto percorrendo la Strada Panoramica fino a Gabicce Monte e poi scendendo dal versante opposto del Monte San Bartolo con la Strada della Vallugola.
Ne ho già parlato nella sezione “Spiagge”, ma voglio ripetermi perché è davvero un bel posto dove trascorrere una giornata della vostra vacanza.
Qui trovate una piccola spiaggia esclusiva con fondo sassoso, un porticciolo turistico per imbarcazioni da diporto e qualche ristorantino di pesce sulla spiaggia.

Trekking nel Parco Naturale del Monte S. Bartolo

Un territorio incontaminato di 1600 ettari che costeggia 12 km di costa dove parco e mare si abbracciano creando falesie naturali di arenaria dagli scorci spettacolari. Questo è il Parco Naturale del Monte San Bartolo, una riserva naturale a 200 m di altitudine che si estende tra Gabicce Mare e Pesaro. Lo attraversano sentieri percorribili a piedi, in mountain bike (percorsi impegnativi perché pensati per escursioni a piedi) o a cavallo.

Vi consiglio un’escursione nel Parco per il contatto autentico con la natura, per la vista panoramica mozzafiato, per raggiungere le spiaggette selvagge come quella di Fiorenzuola di Focara, ma anche per avvistare gli uccelli migratori. Si, perché il monte San Bartolo, unico rilievo della costa scendendo da Venezia, funge da punto di rifermento per l’orientamento degli uccelli migratori: ogni primavera si osservano oltre 3500 rapaci di diverse specie tra cui falco pecchiaiolo, falco di palude e falco cuculo.

Con un po’ di fortuna si possono avvistare anche aquila minore, albanella, cicogne e gru. Quindi, per gli appassionati di birdwatching è un’occasione unica.
L’Ente Parco Naturale Monte San Bartolo organizza durante l’estate molte escursioni guidate ed eventi a tema.
icona mappaPer saperne di più: www.parcosanbartolo.it

Per il tour a Fiorenzuola di Focara clicca qui

 

 

Escursioni in motonave

Avete tre alternative: una turistica ed economica, una naturalistica ed una più “esclusiva”.

Economica: escursione a bordo della motonave Queen Elisabeth. Attracca al porto di Gabicce Mare e propone escursioni in mare di mezza giornata che vanno indicativamente dai 5 ai 15 €. Le partenze sono al mattino, al pomeriggio o serali. Le mete: Baia Vallugola, San Bartolo, Rimini, Pesaro, Fano, etc…
Queste escursioni sono adatte per tutta la famiglia e in genere piacciono molto ai bambini.
Info e prenotazioni: Tel. 335 5030172 – 339 6848787
www.queenelisabeth.it

Naturalistica: escursione a bordo della motonave “Caravelle”, tutti i giorni (a seconda delle condizioni meteo) con partenza dal bagno n. 22 per osservare le falesie naturali del monte San Bartolo dal mare.
La tratta va da Gabicce mare a Pesaro e dura un’ora e mezza.
Prenotazioni: Tel. 333 7755463
Facebook Cutter Caravelle

Esclusiva: escursione in barca a vela a cura dell’associazione Blumare. Le partenze sono da Baia Vallugola dove ha sede l’associazione. L’escursione dura minimo 2 ore con al massimo 9 persone a bordo.
Info e prenotazioni: Tel. 3351642317

Il trenino Gabicce Express

Per spostarsi tra Gabicce Mare, Gabicce monte e Gradara si può usare il trenino, un mezzo simpatico ed economico aperto sui lati: piace molto ai bambini e da la possibilità di osservare lentamente il paesaggio e scattare qualche fotografia.
Sono in funzione due linee: Gabicce mare – Gabicce Monte e Gabicce Mare – Gradara. Entrambe sono attive dalle 9.00 alle 12.00, dalle 15.30 alle 19.00 e dalle 20.30 all’1.00 con corse ogni 15 o 30 minuti.
A Gabicce Mare il trenino ferma in via Vittorio Veneto, via del Porto e piazza Municipio di giorno, di sera solo in piazza Municipio nel rispetto della ZTL. I biglietti si acquistano a bordo.
I prezzi variano a seconda della tratta, in generale possono variare dai 3.50 € ai 7 € circa. Per info: tel. 0541 954424

Gradara

Si trova nell’entroterra a 5 km da Gabicce Mare. Vi suggerisco di visitarla per il suggestivo borgo medievale ben conservato e soprattutto per il suo castello, dove la tradizione colloca lo sfortunato amore di Paolo e Francesca.
Se optate per una visita guidata potete prenotare quelle organizzate dal Nucleo Escursionistico e naturalistico “Il Ponticello” con partenza in minibus da Gabicce Mare (Tel. 333 7435749) oppure i percorsi a tema nel castello organizzati dalla Pro Loco di Gradara senza prenotazione (Tel. 0541 964115).

Gradara è raggiungibile anche in trenino: le corse sono 3 al mattino, 3 al pomeriggio e una serale con partenza da via Vittorio Veneto, via del Porto o piazza Municipio a Gabicce Mare e arrivo in piazza Mancini a Gradara.
Per info: tel. 0541 954424

Escursioni nell’entroterra marchigiano

Ci sono alcuni luoghi nei dintorni di Gabicce Mare che vale la pena di visitare come il parco archeologico di Colombarone (contiene i resti di una villa romana e di una basilica paleocristiana), Gradara (ne abbiamo già parlato), Fiorenzuola, Pesaro.

Cicloturismo

Se percorrendo la strada Panoramica che porta a Gabicce Monte siete stati sorpresi da gruppi copiosi di ciclisti sudati e contenti, niente paura: questo territorio è il paradiso dei cicloturisti! Curve e pendenze, complice un bel panorama e la presenza di diversi bike hotels, fanno di questa zona una meta perfetta di cicloturismo.

Tanto che Gabicce Mare nel periodo pasquale ospita la Settimana Cicloturistica Internazionale.
Se sognate una vacanza cicloturistica, potete contattare il Gruppo Mare Bike (Tel. 0541 953600).

Se invece vi basta un’escursione in mountain bike per sentirvi dei campioni delle due ruote, contattate l’1Associazione “Sorci Verdi” di Pesaro (Tel. 0721 283664).

icona mappa

 

Per un approfondimento puoi consultare qui tutti gli itinerari cicloturistici in Romagna.