Home / Riccione / Escursioni a Riccione
condividi:

IN CITTÀ

LUNGOMARE: pedonale, ciclabile e ricco di verde, il lungomare di Riccione offre una bella passeggiata sia di giorno, con punti di sosta e lettini prendisole, che di sera, grazie ai suggestivi giochi delle fontane danzanti. Le scalette che si incontrano durante il percorso conducono al parcheggio sotterraneo: la sosta è a pagamento, ma gli hotel dispongono di speciali convenzioni per i loro clienti.

lungomare-riccione
ITINERARIO LIBERTY: tra la fine dell’800 e i primi del secolo scorso, Riccione comincia la sua fortunata crescita come località turistica famosa in tutto il mondo. Le più belle ville Liberty costruite in quegli anni oggi sono musei e luoghi di cultura, altre invece sono state trasformate in hotel di lusso.
villa liberty riccione

  • Villa Mussolini: già Villa Margherita,aveva accesso diretto alla spiaggia. Si trova all’angolo tra lungomare della Repubblica e via Giardini, vicino a viale Ceccarini. Ospita mostre, concerti ed eventi culturali. Si può visitare con visita guidata gratuita. (Tel. 0541 608285).
  • Villa Franceschi: costruita nel 1900, oggi è sede della Galleria di Arte Moderna e Contemporanea con le collezioni stabili di Arte Civica e la Collezione Arcangeli. L’ingresso è a pagamento ma una sera a settimana è prevista la visita guidata gratuita. Si trova in via Gorizia 2. (Tel. 0541 693534)
  • Villa Lodi Fè: sede del Premio Giornalistico DIG e Riccione Teatro. Il suo giardino ospita frequentemente eventi e mostre temporanee. Si trova in via delle Medaglie. (Tel. 0541 608285)
  • Grand Hotel, Hotel des Bains, Hotel de la Ville, Hotel Novecento: alcune delle ville diventate strutture alberghiere.

Per conoscere tutte le ville liberty di Riccione www.riccioneinvilla.it

porto canale riccione
ITINERARIO DA MARE A MONTE: dal porto o dal lungomare pedonale si può percorrere la città fino a Riccione Paese, la vecchia borgata dove si svolge la quotidianità dei riccionesi.
Si percorre viale Ceccarini dove si trovano locali e negozi fino a raggiungere la ferrovia. Superata questa si incontrano il teatro, lo Spazio Tondelli e l’Arboreto Cicchetti per poi arrivare a Riccione Paese con le vue vie e le botteghe storiche, la Biblioteca comunale e il Museo del Territorio. Proseguendo verso la collina si può raggiungere il Castello degli Agolanti.

Arboreto Cicchetti: ex vivaio, ora parco con un planetario, una serra, giochi per bambini, una bottega equo-solidale e un ricco programma educativo e di iniziative solidali promosso dalle coopoerative sociali che gestiscono l’attività.
Museo del territorio: ripercorre la storia del territorio e la sua trasformazione da ambiente naturale disabitato ad antropizzato attraverso sei percorsi: origine ed evoluzione della vita sulla Terra; minerali, rocce e fossili; tracce di uomo sulla terra; neolitico ed età del rame; età del bronzo; conquista e colonizzazione romana. L’ingresso è gratuito, una sera a settimana viene organizzata una visita guidata gratuita. Si trova presso il Centro Civico della Pesa, via Lazio 10. (Tel. 0541 600113).
Castello degli Agolanti: residenza della famiglia Agolanti, vassalli dei Malatesta. Se nel 1657 ospitò la regina Cristina di Svezia, oggi è luogo di mostre e manifestazioni culturali. Si trova in via Caprera (Tel. 0541 608283).

ENTROTERRA

L’entroterra di Riccione è un susseguirsi di colline, vigneti e piccoli borghi da cui si vede il mare. San Marino, Montefiore, Montescudo, Mondaino e Gradara si trovano tutti a circa 20 km di distanza e valgono una visita sia per la bellezza dei borghi e delle rocche, sia per le sagre tradizionali che si svolgono.
Gradara: antico borgo medievale, nel suo castello pare si sia svolta la vicenda di Paolo e Francesca, narrata da Dante nella Divina Commedia. www.gradara.org
Montefiore Conca: bandiera arancione del Touring Club Italiano, nel cuore della Valconca, coserva nel suo castello un ricco patrimonio che racconta la vita alla corte dei Malatesta. www.comune.montefiore-conca.rn.it
Montescudo: borgo conteso tra Montefeltro e Malatesta, offre una splendida vista panoramica sulla campagna circostante fino al mare. Un’occasione ghiotta per visitare Montescudo è la Sagra della Patata, che si svolge il secondo fine settimana di agosto. www.prolocomontescudo.it
Mondaino: piccolo borgo medievale famoso per il Palio del Daino, rievocazione storica in costume che si svolge all’inizio di agosto. Il castello malatestiano ospita al primo piano un Museo Paleontologico. www.mondaino.com
San Marino: antica repubblica con un borgo medievale ottimamente conservato, è stato dichiarato patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. www.sanmarinosite.com

NATURA

PARCO NATURALE DEL MARANO
Si estende lungo il corso del Rio Marano, nella zona di Coriano e Ospedaletto. È percorso da sentieri alberati percorribili a piedi, in bici o a cavallo. Salici, pioppi neri, fiori sono tra le specie che è possibile incontrare , insieme a uccelli e piccoli mammiferi. Ha un’area attrezzata con servizi e panche per pic- nic. L’accesso è da via Parco del Marano a Coriano. (Per info: Tel. 0541 659811)
parco naturale marano riccione
TOUR SOTTERRANEO DELLE GROTTE DI ONFERNO
A circa 18 km da Riccione, nella zona di Gemmano, si trova l’ingresso delle grotte di Onferno, un complesso di 750 metri (di cui 400 visitabili), che ospita una delle più grandi colonie di chirotteri d’Italia
Per informazioni tel.: 0541 584060